Prolasso del retto, sintomi e intervento

visita proctologica milano, proctologo milano, prolasso del retto

Per prolasso del retto si intende la fuoriuscita del retto dal canale anale.
Abitualmente possiamo classificare il prolasso in due tipi:

  •  Prolasso mucoso, dove solo la mucosa fuoriesce dall’ano;

Nei bambini puo’ estrinsecarsi il prolasso generalmente solo mucoso in seguito a pianto o stipsi, quando è presente una debolezza congenita delle strutture di sostegno pelviche. La terapia è in questo caso conservativa (riduzione manuale del prolasso e regolarizzazione dell’alvo).
Nell’adulto frequentemente il prolasso mucoso è correlato alla malattia emorroidaria, e spesso necessità di asportazione chirurgica.

  •  Prolasso completo o totale, dove fuoriesce il retto in tutte le sue strutture;

Il paziente con prolasso totale del retto generalmente presenta una eccessiva mobilità e rilassatezza delle strutture di sostegno del retto e spesso anche una eccessiva profondità della cavità addominale (enterocele). La fuoriuscita del prolasso è in genere provocata da sforzi evacuativi, colpi di tosse o sforzi lavorativi, causa di aumento della pressione endoaddominale.

Sintomi:

Quando il prolasso si manifesta, appare una tumefazione rossa, sporgente dall’ano, il più delle volte riconducibile  all’interno manualmente. Questo determina perdite di muco, sanguinamento, dolore, difficoltà a defecare e incontinenza fecale.

Diagnosi:

Per la diagnosi è sufficiente osservare il paziente durante un ponzamento indotto che evidenzia il prolasso, di cui si possono così rilevare le caratteristiche. In genere non sono necessari ulteriori esami (talora la manometria anorettale e l’ecografia endoanale, e raramente la defecografia, possono avere un certo ruolo nella decisione del tipo di intervento da effettuare).
Nell’adulto in condizioni generali che permettono un’anestesia, l’intervento chirurgico è la unica scelta. Lo specialista colonproctologo saprà decidere il tipo di intervento tenendo conto dei fattori anestesiologici, chirurgici e anatomici.
 
 
 

A cura di

Dott. Gaetano Tessera

Ambulatorio: