Cistite: rimedi naturali

donna con cistite beve acqua

La cistite è una fastidiosa infiammazione alla vescica. Può rendere molto difficile svolgere anche le più normali attività quotidiane e creare disagio. Si presenta con sintomi facilmente riconoscibili, fra i quali bruciore o dolore durante la minzione, un bisogno sempre più frequente di urinare con diminuzione della quantità di urina ad ogni minzione.

La cistite colpisce la maggior parte delle donne almeno una volta nella vita, è dunque importante evitare le condotte errate che possono farla insorgere e riconoscere i sintomi, per arrestarla il prima possibile quando si presenta.

La visita ginecologia permette anche di avere informazioni su metodi e cure alternative. Il ginecologo è in grado di offrire un ampio ventaglio di soluzioni e spiegazioni per questo disagio.

Oltre ai rimedi farmaceutici infatti, che possono essere assunti solo sotto prescrizione medica, esistono rimedi naturali molto efficaci, da usare sia a scopo preventivo sia curativo.

 

infezione urinaria cistite

Rimedi naturale per prevenire e curare la cistite

Vediamo i rimedi naturali contro la cistite, partendo dal primo, quello fondamentale, che consigliano anche tutti i ginecologi: BERE MOLTA ACQUA.

 

I seguenti rimedi sono utili sia per prevenire sia per combattere la cistite e possono essere seguiti anche in combinazione con un’eventuale terapia antibiotica prescritta dal ginecologo.

  1. Bere molta acqua: sono consigliabili 2 litri al giorno. Bere quotidianamente è sempre importante, quando si ha la cistite lo è ancora di più. Spesso, in presenza di cistite, le persone tendono a non bere per paura di dover urinare più spesso e di sentire dolore durante la minzione. Tuttavia bere è molto importante perché aiuta ad eliminare i batteri che causano l’infiammazione, impedendone la proliferazione.
  2. Seguire un’alimentazione ricca di liquidi, frutta e verdura, per regolarizzare il transito intestinale.La stitichezza può infatti generare la cistite perché causa lo stazionamento delle feci e dei loro batteri nell’intestino più a lungo.
  3. Assumere cranberry, noto anche come mirtillo rosso americano. Tale rimedio naturale è molto utile sia per prevenire sia per curare la cistite. La bacca infatti rende difficoltosa l’adesione dell’Escherichia Coli, il principale batterio che causa la cistite, alle pareti della vescica. Il cranberry dunque ostacola la proliferazione dei batteri e facilita la loro eliminazione grazie alle sue proprietà diuretiche.

 

Correggere le proprie abitudini alimentari.

  • Evitare cibi molto speziati e piccanti durante la fase acuta. In generale è opportuno evitare tutti gli alimenti che possono irritare le vie urinarie. Puoi cominciare a consumarli quando sei completamente guarita.
  • Evitare o limitare il più possibile il consumo di zuccheri raffinati, perché possono causare la proliferazione di batteri nella vescica.
  • Evitare di bere alcolici.

 

  1. Assumere fermenti lattici: riequilibrano la flora batterica aiutando a sconfiggere i batteri che causano l’infezione. Aumentano inoltre le difese immunitarie.
  2. Consumare tisane.
  • Malva e calendula: proprietà emollienti e disinfiammanti.

 

Oltre a tali rimedi naturali è utile correggere alcune abitudini errate.

I seguenti consigli aiutano a prevenire la cistite ed è importante seguirli in fase di guarigione.

 

  1. In presenza di cistite è importante il riposo sessuale per non infiammare ulteriormente le vie urinarie e non trasmettere l’infezione al partner.
  2. Evitare di indossare biancheria intima o indumenti troppo aderenti.
  3. Usare la carta igienica in modo corretto: è importante pulirsi dalla vagina verso l’ano. Se si effettua il movimento al contrario, i batteri presenti nelle feci possono penetrare nell’uretra provocando l’infiammazione della vescica o peggiorandola se in corso.
  4. Corretta igiene intima. Seguire una corretta igiene intima è una regola fondamentale per mantenere la flora batterica in salute e prevenire la cistite.
  • Evitare l’uso di detergenti aggressivi
  • Evitare l’uso di lavande e profumazioni
  • Evitare un’eccessiva igiene intima perché può indebolire il naturale equilibrio della flora batterica.

 

Può interessarti anche:

Cistite: sintomi, cause e cure

 

 

Ambulatorio: