BI-TEST

 

Il bitest è rappresentato da un semplice prelievo del sangue materno che viene eseguito al momento della ecografia genetica (translucenza nucale) per valutare la presenza di due ormoni: free beta-hCG (frazione libera della gonadotropina corionica) .Più precisamente, si tratta di un esame che viene effettuato fra la decima e la quattordicesima settimana di gravidanza allo scopo di valutare il rischio che il nascituro sia affetto da sindromi cromosomiche, specialmente da Sindrome di Down.

Il bi-test è un esame di tipo probabilistico che fornisce solo un valore di rischio e, quando positivo, indica piuttosto la necessità di eseguire indagini diagnostiche più accurate, quali le già menzionate villocentesi e amniocentesi allo scopo di analizzare il patrimonio genetico del feto.

 

 

Ambulatorio: