Ecografia al seno

ecografia al seno milano

 

L’ecografia al seno o ecografia mammaria è un esame non invasivo di diagnostica per immagini. Serve per indagare la ghiandola mammaria e i linfonodi del cavo ascellare, evidenziando eventuali anomalie.
L’ecografia del seno è un esame di prevenzione utile come indagine di primo livello sia in presenza di sintomi sia come esame di screening routinario dall’età di 28 anni.
L’ecografia mammaria è uno dei mezzi diagnostici più efficaci nell’indagine diagnostica delle ghiandole mammarie e dei linfonodi ascellari. Attraverso gli ultrasuoni si ottiene una esplorazione profonda in grado di evidenziare tutti quei piccoli segnali che, nel tempo, possono sfociare in patologie. Fino alla scoperta precoce del tumore al seno, che agevola il percorso terapeutico.

 

COME AVVIENE L’ECOGRAFIA AL SENO

L’ecografia mammaria è indolore. Come per le altre ecografie viene applicato un gel sulla parte da indagare e poi con una apposita sonda si individuano i distretti utili all’indagine ecografica.
L’ecografia del seno è un esame di breve durata, che può risolversi in 20 minuti. Non servono preparazioni prima dell’esame. E dopo di esso si può riprendere la normale attività quotidiana.

 

ECOGRAFIA AL SENO COSA SI VEDE

L’ecografia del seno attraverso l’uso di ultrasuoni restituisce su un monitor l’immagine dei tessuti, che indagata dal medico specialista in senologia può rilevare anomalie come:

  •     Cisti al seno
  •     Fibroadenomi al seno
  •     Mastoplastica fibrocistica
  •     Tumore al seno

 

QUANDO FARE L’ECOGRAFIA AL SENO

La prima visita senologica di controllo, con eventuale ecografia si esegue generalmente all’età di 28 anni.
Però è opportuno fare sempre una visita specialistica senologica o una ecografia del seno in caso di

  •     Dolore al seno
  •     Secrezioni dal capezzolo
  •     Noduli
  •     Ispessimenti
  •     Alterazioni della cute

 

ECOGRAFIA AL SENO OGNI QUANTO

L’ecografia al seno come indagine preventiva di routine andrebbe eseguita ogni anno a partire dai 28 anni di età. Gli studi scientifici internazionali rivelano una riduzione significativa dell’incidenza del tumore al seno, in presenza di diagnosi precoce.
Dopo i 40 anni di età le linee guida suggeriscono di effettuare l’ecografia mammaria ogni due anni.
Il medico specialista in senologia può determinare quando è utile ripetere l’ecografia mammaria, e la sua periodicità.

 

ECOGRAFIA AL SENO IN GRAVIDANZA

Non ci sono controindicazioni rispetto all’ecografia al seno in gravidanza. Anche se i cambiamenti fisiologici determinano anche cambiamenti alla densità del parenchima. Pertanto si esegue esclusivamente su indicazione del medico specialista senologo.

 

ECOGRAFIA AL SENO IN ALLATTAMENTO

Anche nel periodo dell’allattamento è possibile eseguire l’ecografia mammaria, non essendoci controindicazioni. Gli ultrasuoni dell’ecografia attraversano i tessuti senza rimanervi, pertanto non ci sono rischi ne per la mamma, ne per il neonato. Anche in questo caso è opportuno seguire le indicazioni del medico specialista.

 

ECOGRAFIA AL SENO DOVE FARLA

Presso Centro Medico Buonarroti è possibile eseguire visite specialistiche senologiche ed ecografie del seno.

 

COME PRENOTARE ECOGRAFIA AL SENO

  • Dal nostro sito cliccando questo collegamento
  • Dalla nostra app disponibile gratuitamente su apple store e play store
  • Telefondando al Centro Medico Buonarroti: 0248015355